Blog Notturni Teatrali

Belmonte, un patrimonio da valorizzare

Il 6 ottobre 2016 presso la Pinacoteca comunale “Felice Barucco”a Valperga, alla presenza di numerose autorità locali e giornalisti, ha preso il via “ufficiale” il progetto “Belmonte, un Sacro Monte aperto al mondo” sostenuto dalla Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “Valorizzazione dei patrimoni culturali” 2016.    INVITO

Dopo i saluti del sindaco di Valperga, Gabriele Francisca, la Presidente dell’Ente Sacri Monti del Piemonte, Renata Lodari, ha sottolineato l’importanza del progetto di valorizzazione, il primo avviato nel complesso dei Sacri Monti del Piemonte, per favorire una nuova attenzione a un patrimonio unico per gli aspetti geografici, archeologici, storici, religiosi, culturali e tradizionali che in esso sono racchiusi.

«Il progetto presentato da “Teatro Società” al nostro Ente, sembra racchiudere gli elementi essenziali per perseguire le finalità assegnate all’Ente di gestione dei Sacri Monti, Ente strumentale della Regione Piemonte - spiega Renata Lodari -  Il Sacro Monte di Belmonte è in una posizione strategica, perché facilmente raggiungibile dal capoluogo piemontese, ma è anche una meta tradizionale degli abitanti del Canavese, da sempre legati per devozione al Santuario». 

Un progetto pilota, quindi, che permetterà di sperimentare una modalità d’intervento di valorizzazione esportabile anche negli altri Sacri Monti, accompagnato dal restauro della Cappella XII del percorso devozionale, illustrato da Elena De Filippis, Direttore dell’Ente di Gestione dei Sacri Monti, che lo sostiene con cofinanziamento.

Un intervento importante per il territorio, anche per il Presidente dell’Unione Montana Val Gallenca, Piero Rolando Perino: «i nostri Comuni sono strettamente legati al Sacro Monte, come ci racconta la Storia, e sapranno certamente cogliere l’occasione offerta da questo progetto»; per la Consigliera dell’Ente Silvia Leto l’opportunità in gioco è anche quella di saper proporre nuove prospettive di sviluppo del complesso dei Sacri Monti, patrimonio UNESCO, per renderli attrattivi.

L’importanza di nuove sinergie per lo sviluppo culturale e turistico del territorio, è stato sottolineato, insieme all’augurio di buon lavoro, da Liana Pastorin, in rappresentanza dell’Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte.

L’intervento a Belmonte è stato dettaglio dal direttore artistico, il regista Claudio Montagna, nell'intento di stimolare un utilizzo civile e sociale del luogo:

«Noi siamo dell’idea  - spiega il regista - che per scoprire e far scoprire il valore di un bene come il Sacro Monte di Belmonte, non sia sufficite parlarne, ma che sia il caso di interagire con esso. La manifestazione di luglio dovrà dire al resto del mondo “cos’è” Belmonte per gli abitanti e farlo capire anche con la musica, il teatro, il canto, la danza, la poesia, l’arte figuativa, oltre che l’esibizione sportiva, la produzione di oggetti artigianali,la sartoria, la cucina, l’installazione di opere e manufatti. Sarà un’esperienza “immersiva” nell’unicità della forma narratia artista dei Sacri Monti».

Premiazione del concorso fotografico

Si terrà mercoledì 18 ottobre presso  l'ex Chisa SS. Trinità di Cuorgnè, la premiazione...

Leggi tutto

Uno spettacolo itinerante di arte, rappresentazioni e racconti

Più di cinquanta tra artisti e performers del territorio e altri professionisti invitano a...

Leggi tutto

A piedi, come viandanti sugli antichi sentieri

Il Sacro Monte di Belmonte, con la Riserva Speciale naturalistica istituita nel 1991 su...

Leggi tutto

Progetto Belmonte, Partners

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo